METZ YEGHERN – IL GRANDE MALE (2015) – PROROGATA FINO AL 2 AGOSTO

Il 4 luglio inauguriamo la stagione 2015 al Museo PierMaria Rossi con un argomento molto forte:

IL GENOCIDIO ARMENO DEL 1915

Quest’anno ricorre il centenario di quest’immane tragedia che ha segnato il xx secolo e ancora oggi solo 22 paesi nel mondo l’hanno riconosciuta come “GENOCIDIO”. Il nostro è un piccolo contributo affinchè si prenda coscienza di quanto accaduto a un popolo intero e in occasione della mostra abbiamo proposto al Comune di Berceto di deliberarne un riconoscimento ufficiale di forte valore simbolico

leggi il     COMUNICATO STAMPA

leggi  la   DELIBERA COMUNE DI BERCETO

leggi il      RINGRAZIAMENTO AMBASCIATA D’ARMENIA
ARMIN T. WEGNER

ARMIN T. WEGNER

LOCANDINA MOSTRA ARMENIA

sabato 18 maggioPROGRAMMA

download  LOCANDINA MOSTRA ARMENIA

download  PROGRAMMA DAL 4 AL 26 LUGLIO 2015

Schermata 2015-07-14 a 23.23.04

Leggi il testo integrale della Lettera di Wegner al Presidente degli Stati Uniti WOODROW WILSON

pannello testo 4pannelo ricnoscimenti

IL FILM ORIGINALE DL 1919 “RAWISHED ARMENIA” “Ravished Armenia” (tr. Armenia violentata) è un film americano del 1919 in gran parte andato perduto. E’ il primo film che ricostruisce la tragedia del popolo armeno, utilizzando l’enorme notorietà che aveva avuto il libro autobiografico di Aurora Mardiganian. Scampata alla morte perché venduta come schiava per soli 85 centesimi, la ragazza era riuscita a fuggire e rifugiarsi negli USA grazie all’aiuto del Near East Relief, un comitato di soccorso americano che finanzierà anche il film. Ancora diciasettenne, Aurora Mardiganian prende parte alle riprese, interpretando se stessa. Forse il primo caso di docu-drama nella storia del cinema, la cui immagine più famosa, ovviamente di invenzione, è quella delle crocifissioni. Purtroppo dei nove rulli originali ci sono rimasti solo alcuni spezzoni che il Museo nel Genocidio Armeno del Memoriale di Tsitsernakaberd (Yerevan) ha ricostruito e commentato in un video di 22minuti. 

Screening.IAmArmenia.RavishedArmenia

DURANTE LA MOSTRA E’ POSSIBILE VISIONARE IL DOCUMENTARIO COMMON GROUND.

Common Ground è un documentario sul centenario del genocidio armeno. La Turchia non ha ancora riconosciuto le sue responsabilità, cancellando l’evento dai libri di storia e crescendo generazioni di turchi che vivono in un’amnesia collettiva. Gli armeni aspettano ancora un riconoscimento che dia senso alla morte dei loro antenati e alla diaspora di milioni di armeni. Common Ground è un lavoro sulla memoria, sull’identità e sulla necessità del riconoscimento.

COMMN GROUND

guarda il trailer del documentario

 leggi ARTICOLO CEDOS
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...